Il sito Cartoceto in Movimento utilizza cookies come descritto in Cookie Policy.  Premendo il tasto OK accettate l'utilizo dei cookies da parte nostra.

 

Archivio News Locali

Amministrative 2014, il sindaco di Cartoceto “Non mi ricandiderò alle prossime elezioni”

Olga Valeri ha sciolto le sue riserve al termine di una riunione di Giunta, ufficializzando la suo volontà a non ricandidarsi alle prossime elezioni amministrative. Qualche settimana fa aveva infatti annunciato che si sarebbe presa un periodo di riflessione per arrivare poi ad una decisione ponderata, ieri sera la decisione è arrivata.

“Sono una persona estremamente pratica – ci ha detto – non credo più sia possibile operare in questa maniera. Un sindaco deve poter influire concretametne, invece è sottoposto ad ogni tipo di vincolo, come il patto di stabilità, che lo rende incapace di poter agire.

Leggi tutto...

Cartoceto: nuovi parcheggi in piazza, e le persone dove devono passare?

Arriva direttamente dalla penna di una cittadina di Cartoceto, Angela Bernabucci, la denuncia dello stato in cui versa la piazza principale del paese: macchine parcheggiate ovunque, che creano disagi soprattutto a chi in quella piazza ci abita."Un anno fa quando chiesi un divieto davanti il portone dei miei avendo mio padre in carrozzina, mi dissero che non si poteva far niente perché centro storico, ora si può far tutto? Poi non era meglio fare il contrario, la fila verso le case e a spina di pesce dall'altra?

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: la Pro Loco lancia una raccolta fondi, ecco come fare una donazione

La Pro Loco di Cartoceto promuove la sottoscrizione “Adotta un mattone per Cartoceto“.

L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per far fronte alle grave situazione in cui versa il centro storico che ha subito, nel giro di un anno, due importanti crolli e che presenta altre situazioni su cui è necessario subio intervenire.
I soldi pubblici già stanziati purtroppo non sono sufficienti e occorre quindi un ulteriore sostegno dei cittadini che, con libera donazione, possono contribuire a questa causa.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: presentata un’interrogazione alla Commissione Europea

Il Vicepresidente del Parlamento europeo, onorevole Roberta Angelilli, ha ufficialmente presentato un’interrogazione alla Commissione Europea per la situazione di Cartoceto. Interpellata nei giorni scorsi dal Sindaco Olga Valeri, l’ufficio si è subito attivato in questa direzione. Nell’interrogazione viene descritta la grave situazione in cui versa il centro storico di Cartoceto ed il timore che il maltempo possa irrimediabilmente aggravarla.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: la Pro Loco lancia una raccolta fondi

Nella riunione del consiglio direttivo di ieri sera la Pro Loco di Cartoceto ha deciso di lanciare una sottoscrizione in favore di Cartoceto dal nome “Adotta un mattone per Cartoceto“.

L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per far fronte alle grave situazione in cui versa il centro storico di Cartoceto che ha subito, nel giro di un anno, due importanti crolli e che presenta altre situazioni su cui è necessario subio intervenire.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto, il Sindaco Valeri scrive al Parlamento Europeo

Una lettera indirizza alla Vicepresidente del Parlamento Europeo, Roberta Angelilli, è stata inviata dal Sindaco di Cartoceto Olga Valeri.

Nella lettera viene descritta la situazione drammatica che sta vivendo il centro storico: “In questa situazione – scrive la Valeri – si sta perdendo il paese. I cittadini e noi amministratori viviamo nel terrore quotidianamente, sopratutto quando piove o nevica per il rischio di nuovi crolli che possano trascinare anche le case”.
Nella lettera si fa riferimento ai due crolli avvenuti nel giro di un anno, alla chiusura del bar della piazza, alla transennatura della piazza stessa.

Leggi tutto...

La burocrazia sta uccidendo Cartoceto: non c’è più un secondo da perdere

Cartoceto sta crollando ma non possiamo permetterlo.

In primo luogo perché in questo territorio ci sono le nostre radici, poi perché Cartoceto, con il suo olio Dop è riconosciuto, sia in Italia che nel mondo, come un’eccellenza, anche se forse i primi a non crederci, purtroppo, siamo noi.

La sera dell’11 novembre, a quasi un anno esatto dal primo crollo di una porzione di mura, è arrivato un altro duro colpo, aprendo un’altra ferita in un paese già pesantemente segnato. Una situazione estremamente compromessa che ha imposto la chiusura del bar della piazza, presidio “umano” di una Cartoceto che negli anni si è spopolata.

Leggi tutto...

Emergenza Cartoceto: un fronte comune tra cittadini e comune per salvare il paese

Una sala del consiglio gremita è stata questa la risposta della popolazione cartocetana alla convocazione da parte dell’Amministrazione Comunale per fare il punto sulla situazione di Cartoceto (pochi a dir la verità i concittadini di Lucrezia, e su questo occorrerebbe riflettere).

Presenti il Sindaco Olga Valeri, gli Assessori ed i tecnici, sia comunali che esterni, che hanno elaborato i progetti di restauro e che hanno attuato anche i primi interventi di contenimento sulle mura castellane.

Esasperati i toni dei residenti di Cartoceto che vivono tutta la gravità della situazione sulla propria pelle visto che da un anno, dalla data del primo crollo, non possono rientrare nelle proprie case.

Leggi tutto...

Il Giornalista Karl Hoffmann si appella a Spacca per l’emergenza di Cartoceto. Sottoscrizioni da tutto il mondo.

Dopo la mail di solidarietà per Cartoceto di due turisti inglesi che da trent’anni scelgono la Valle del Metauro per le loro vacanze, ora un’importante lettera di appello per esortare il governatore della Regione Marche, Gian Mario Spacca, sull’emergenza che sta vivendo Cartoceto dopo il nuovo crollo dei giorni scorsi e la chiusura del bar della piazza.

A scriverla è il giornalista Karl Hoffmann, che da trent’anni ha scelto di vivere nel territorio di Cartoceto. Hoffmann è Corrispondente della Radio e TV Tedesca e membro della Stampa Estera in Italia.

Leggi tutto...

Cartoceto vuole tagliare i tempi

Lettera al Ministro

La situazione è davvero drammatica, occorre procedere il prima possibile e ben consapevoli di ciò gli amministratori di Cartoceto hanno inoltrato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero dell’Ambiente una richiesta di stato di emergenza ad hoc che se venisse riconosciuta (la risposta potrebbe arrivare già domani) consentirebbe al Comune di derogare immediatamente al patto di stabilità ed accorciare i “normali” tempi burocratici per un consolidamento temporaneo delle mura pericolanti.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 37

Cartoceto in Movimento